Cosa visitare a Madrid

Dic 28, 2014 No Comments by

Cosa visitare a Madrid? Sono numerosissime le attrazioni e i musei presenti nella capitale spagnola. Vediamoli nello specifico.

Il cosiddetto Paseo del Arte è la zona che, molto probabilmente, racchiude la più alta densità di opere pittoriche; in un raggio di 400 metri, infatti, troviamo il Museo Thyssen-Bornemisza, la collezione privata più importante al mondo, il Museo Reina Sofia, che alberga importanti opere contemporanee, da Dalí Picasso, e la meravigliosa pinacoteca del Prado, che non ha bisogno di presentazioni.

Interessanti esposizioni temporanee sono organizzate anche nella sede della Fundacion Caja Madrid, nel CaixaForum, alla Fundacion Mapfre. Il centro di esposizione delle nuovissime creazioni di arte contemporanea è l’area del vecchio Matadero di Madrid, il mattatoio, splendido esempio di archeologia industriale riconvertita a usi moderni.

Al principio della Calle Mayor, in quello che fu il nucleo arabo più antico della città, si trovano la Cattedrale dell’Almudena, consacrata nel 1993 da Giovanni Paolo II, e il Palazzo Reale dei Borboni di Spagna, il palazzo reale più grande del mondo occidentale.

Seguendo calle Mayor, in direzione contraria alla Cattedrale, si arriverà dapprima in Plaza Mayor, la piazza più antica e più caratteristica di Madrid dove si trova anche l’ufficio turistico della città. A pochi metri si trova anche la piazza più importante di Madrid, la Puerta del Sol, dove si organizzano tutte le manifestazioni politiche e si festeggia il capodanno. Salendo verso Nord si giunge alla Gran Via, un’importante arteria stradale definita la Broadway madrileña, che ospita teatri e negozi di moda.

Vicino al Palazzo Reale si trova uno dei monasteri più antichi della città, il Monastero dell’Incarnazione, che si dice fosse collegato al primo da un passaggio sotterraneo.

Poco più a Nord, oltre Plaza de Espana, famosa per il monumento a Miguel de Cervantes, si trovano il Museo Cerralbo, residenza privata di un’antica famiglia nobile, e il Templo de Debod, un tempio egizio trasportato in Spagna in occasione della costruzione della Diga di Assuan.

Dall’altra parte della città, raggiungibile comodamente dalle linee di metropolitana 2 e 5, e’ locata la Plaza de Toros più importante del mondo, l’arena de Las Ventas!

Se siete interessati alla storia di Madrid, non ci si può perdere il Museo de Los Origenes a La Latina, il Museo de Historia, centrato sul periodo che va dal regno di Filippo II (1561) al giorno d’oggi e il Museo de la Ciudad

Madrid ospita anche musei che parlano della storia della Spagna, come il Museo Archeologico Nazionale, il Museo Navale, centrato sulla storia della marineria spagnola dalla scoperta dell’America in poi, e il Museo de America per l’appunto, reso possibile per via della grande vicinanza culturale che buona parte dell’America centrale e meridionale condivide con la Spagna.

Ovviamente non poteva mancare il Museo delle Cere, dove sono ospitate le statue di personaggi famosi, tra i quali spiccano ovviamente molti sportivi, visti i grandi risultati raggiunti nel calcio, nel tennis, nel basket e nel ciclismo in questi ultimi anni.

Lungo Paseo de la Castellana, importantissimo asse viario che dal centro città porta verso Nord, nella zona dei ministeri (Nuevos ministerios) o nelle immediate vicinanze, si trovano il Museo delle Scienze Naturali, sicuramente adatto alle famiglie con bambini piccoli, il Museo Lazaro Galdiano, una collezione donata alla Spagna dall’omonimo finanziere, tra cui spicca una notevole collezione di dipinti e d’incisioni di Goya, e il Museo Sorolla, donato dalla sorella dell’artista Joaquin Sorolla: si trattava della casa studio del pittore, che contiene molte delle sue opere.

All’interno del meraviglioso Parco del Retiro si trovano, oltre all’unica statua al mondo ritraente il diavolo, due palazzi, destinati entrambi a contenere esposizioni temporanee del Museo Reina Sofia: il Palácio de Cristal e il Palácio de Velázquez. Tra il Retiro e la Stazione di Atocha si trova il Giardino Botanico, risalente al XVIII secolo.

Informazioni interessanti
Prenota il tuo volo a Madrid con Skyscanner.
Prenota il tuo hotel a Madrid con Booking.com.
Biglietti per musei, attività turistiche, visite guidate, flamenco. Compra online con Neoexperience.
Biglietti per le partite del Real Madrid
Biglietti per le partite dell’Atletico Madrid

Post più visitati del blog:
Cosa visitare a Madrid
Cosa fare a Madrid
Voli a Madrid
Hotel a Madrid
Muoversi a Madrid
Madrid Card
Bus turistico Madrid

Musei e Attrazioni

About the author

The author didnt add any Information to his profile yet
No Responses to “Cosa visitare a Madrid”

Leave a Reply